Gentile utente Utilizziamo i cookie, compresi quelli di terze parti, per migliorare continuamente i nostri servizi, e garantirti una elevata qualità durante la navigazione. Per maggiori informazioni o per negare il consenso, leggi l’Informativa. Proseguendo nella navigazione, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie - INFORMATIVA - HO CAPITO

VENDITA GOCCE AL CBD (5% - 40%) : UNA PANORAMICA DEGLI USI E DEI BENEFICI PER L’UOMO E LA SALUTE CON RIFERIMENTI A STUDI TERAPEUTICI E CURATIVI 

l CBD è uno dei principi attivi di maggior pregio per la salute ed il benessere dell’uomo. Una sostanza naturale al 100% che non ha effetti psicoattivi e che viene progressivamente sempre più introdotta ed accolta nella farmacopea internazionale in particolare negli USA dove ha già un lungo ed accurato bagaglio di sperimentazione dietro le spalle. In Italia siamo indietro ma si stanno facendo dei passi in avanti.  

Il CBD (Cannabidiolo) non è un farmaco. Non richiede ricetta medica. Non è un alimento. Numerosi studi scientifici, svolti in anni recenti, hanno ampiamente messo in evidenza i benefici del Cannabidiolo estratto dalla canapa per scopi terapeutici. E’ un prodotto naturale derivato da coltivazioni europee delle Canapa che sta acquistando popolarità in molti tipi di utilizzo anche grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche, non solo come terapia contro malattie di vario genere ma anche contro i più disparati disturbi. Perciò resta fuori di dubbio che l'olio di CBD, dunque le sue gocce, siano una delle opzioni più efficaci se si sceglie di utilizzare la cannabis a scopo terapeutico. Dinanzi all'incremento della domanda terapeutica, i produttori di semi lavorano ogni giorno per ottenere genetiche con il più alto contenuto di CBD, diminuendo la concentrazione di THC (Delta-9-tetraidrocannabinolo) . Oggi il CBD viene venduto senza quasi traccia di THC, dunque con zero effetti psicoattivi. La totale mancanza di “sballo” fa sì che il CBD (Cannabidiolonon sia rubricato come stupefacente e neppure come medicina perciò oltre ad essere in libera vendita non richiede neppure ricetta medica. Nel sito di PuntoG trovi un ‘ampia selezione di Olii al CBD in gocce certificati e prodotti in Europa. Vengono spediti in pacchi anonimi freschi e conservati in frigo e con data recente. Grazie al nostro continuo smercio vendiamo CBD in Gocce (confezione di Olio) confezionato di recente e perfettamente conservato per preservare il massimo livello organolettico della sua ricetta.  Affidati a PuntoG e chiama se ti serve supporto il 345 889 3933.

Il CBD è riconosciuto specialmente nella comunità scientifica per il suo potere analgesico e antinfiammatorio. Nonostante risalti anche per le sue proprietà anticonvulsive (efficaci per i malati di epilessia), uno dei suoi potenziali risiede nelle sue capacità neuroprotettrici e rigeneratrici, che contribuiscono a ostacolare varie malattie come, ad esempio, la sclerosi multipla. In realtà, i suoi scopi benefici e salutari vanno ben oltre, perciò in questa sede, parlando di Olii al CBD, PuntoG ha cercato di darti una panoramica più ampia dello spettro di patologie, malattie e disturbi che la medicina terapeutica ha ormai provato essere molto efficacemente trattate con l’impiego del CBD. La somministrazione sublinguale con opportuni olii si è dimostrata essere il metodo migliore di assunzione. 

TRATTAMENTI E BENEFICI SALUTARI DEL CBD IN GOCCE PER IL CORPO UMANO, LA MENTE E LA SALUTE

  • POTENTE AZIONE ANTINFIAMMATORIA  -Il CBD possiede una potente azione antinfiammatoria che lo rende un efficace rimedio naturale per il trattamento del dolore. Uno studio pubblicato nel 2012 nel Journal of Experimental Medicine ha suggerito che il CBD in gocce potrebbe essere in grado di ridurre l’infiammazione cronica e il dolore neuropatico. Questo effetto potrebbe essere dovuto ad un’azione diretta sui neuroni responsabili della trasmissione del dolore, specialmente nei soggetti affetti da dolore cronico. Il CBD è inoltre in grado di ridurre la produzione di citochine infiammatorie come la proteina-1 alfa e la proteina-1 beta. Questa specifica azione antinfiammatoria potrebbe essere estremamente importante per modulare le risposte eccessive del sistema immunitario. E’ infatti tutt’ora in fase di sperimentazione nel trattamento di numerose patologie autoimmuni o infiammatorie. Oltre agli effetti sopra citati, il cannabidiolo è anche un potente antiossidante, ed è quindi in grado di proteggere l’organismo dell’uomo dagli stress ossidativi e dai danni causati dall’attacco dei radicali liberi. I cannabinoidi, come il CBD, possono ridurre il dolore grazie alla loro azione sul sistema endocannabinoide presente nell'organismo umano. I cannabinoidi si legano ai nostri recettori e stimolano risposte in diverse zone del corpo, favorendo diversi meccanismi neurologici benefici. Alcune prove di laboratorio hanno confermato come il CBD agisce sul recettore CB1, generando effetti analgesici.
  • AZIONE ANTIEMETICA - Chi prova la nausea sa che spesso può spesso degenerare in vomito. Niente paura, gli oli di CBD che si assumono in gocce, possono facilmente ridurre questo disturbo, trattando efficacemente i sintomi di rigetto. Gli oli di CBD sono facilmente digeribili, non contengono componenti chimici e non sprigionano i sapori sgradevoli dei normali farmaci antiemetici, ricchi di antiacidi e bismuto.
  • TRATTAMENTO DI ANSIA, PANICO E DEPRESSIONE - Il cannabidiolo è il principio attivo che normalmente riduce l’ansia e la paranoia associate al THC quando, per esempio, la marijuana viene fumata a scopo ricreativo. Una volta isolato rispetto alle altre sostanze ad effetto stupefacente, il CBD in gocce (che lo rammentiamo non è psicoattivo) è stato testato in numerosi studi per dimostrarne l’efficacia nel trattamento per contrastare gli stati di ansia, del panico e della depressione. Oltre ad aiutare in normali situazioni di stress riducendo l’ansia da prestazione e l’ansia sociale, il CBD può avere effetti benefici nella terapia del disturbo ossessivo compulsivo (OCD), dello stress post-traumatico (PTSD), e perfino di alcune patologie psichiatriche. Anche se il meccanismo d’azione resta ancora in parte sconosciuto, secondo alcuni studi l’olio di cannabidiolo è risultato efficace nel trattamento della schizofrenia e delle psicosi al pari di diversi farmaci tradizionali. A differenza di questi ultimi però, questa sostanza possiede molti meno effetti collaterali ed è dunque molto più sicura in quanto è un prodotto al 100% Naturale.
  • TERAPIA DEL CANCRO -Il CBD è una sostanza molto promettente nella battaglia contro il cancro. Numerosi studi ne hanno evidenziato il potenziale come terapia supplementare naturale per potenziare i trattamenti tradizionali. L’olio di CBD può infatti stimolare le cellule del sistema immunitario aiutandole a combattere quelle cancerose. Grazie anche all’assenza di alcun tipo di tossicità, il cannabidiolo e vari altri cannabinoidi sono stati utilizzati con risultati promettenti nella terapia di supporto del cancro al seno, alla prostata e al colon, e nel trattamento della leucemia e del glioma
  • TRATTAMENTOI CON EFFETTI NEUROPROTETTIVI - Il CBD possiede una potente azione antiossidante giacchè in grado di prevenire i danni ossidativi causati dalle specie radicaliche come i ROS e il glutammato. Questa azione, che è stata dimostrata essere perfino superiore a quella della Vitamina C e della Vitamina E, è particolarmente benefica nei confronti del cervello. Il Cannabidiolo è stato quindi suggerito come terapia di supporto nel trattamento di patologie neurodegenerative come il Morbo di Alzheimer e il Morbo di Parkinson.  Il CBD protegge inoltre il cervello dai danni causati dalle proteine beta-amiloidi e dalla mancata ossigenazione conseguente alle ischemie o ai traumi cerebrali. E’ infine un agente molto promettente nella terapia della Sclerosi Laterale Amiotrofica.
  • TRATTAMENTO PER EPILESSIA E CONVULSIONI - L’effetto antiepilettico delle gocce al CBD è conosciuto da secoli da parte della medicina tradizionale, e solo di recente la scienza medica ne ha confermato l’efficacia. Recentemente infatti il Brasile ha autorizzato l’uso del cannabidiolo per il trattamento dell’epilessia al pari degli altri anticonvulsivanti. Le proprietà antiepilettiche dell’olio di CBD sono state di recente evidenziate da numerosi specialisti di fama mondiale. Il cannabidiolo sarebbe infatti in grado di ridurre la frequenza e l’intensità delle convulsioni e delle crisi epilettiche in casi altrimenti intrattabili perché non rispondenti ad altre terapie. Il CBD utilizzato nella terapia dell’epilessia (quella resistente alla terapia convenzionale) si sarebbe dunque rivelato straordinariamente efficace specialmente nei soggetti più giovani. I soggetti trattati hanno visto la frequenza degli attacchi ridotta fino al 50%, e hanno mostrato inoltre un miglioramento significativo della loro qualità di vita

CONTATTA PUNTOG PER SUPPORTO E CONSULENZA SULLA GAMMA DI CBD IN GOCCE DEGLI OLII

Contatta lo staff di PuntoG per avere una consulenza gratuita e farti consigliere opportunamente. Oltre tutto ti faremo anche risparmiare. Chiamaci ora al numero >>> +39 345 889 3933 oppure scrivi a >>>> desk@puntog-shop.com

Mostra come Griglia Lista

9 elementi

Imposta la direzione decrescente
per pagina
Mostra come Griglia Lista

9 elementi

Imposta la direzione decrescente
per pagina