Gentile utente Utilizziamo i cookie, compresi quelli di terze parti, per migliorare continuamente i nostri servizi, e garantirti una elevata qualità durante la navigazione. Per maggiori informazioni o per negare il consenso, leggi l’Informativa. Proseguendo nella navigazione, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie - INFORMATIVA - HO CAPITO

TERRICCI NON FERTILIZZATI PER TALEE E PIANTE GIOVANI

Le coltivazioni in terra sono le più diffuse, la scelta del terriccio è il primo passo per rendere favorevole il ciclo della pianta. PuntoG ti propone in questa sezione del suo catalogo on line di articoli per Grow Shop solo terricci di alta qualità, appositamente studiati per fornire i giusti apporti nutrizionali per le talee e le piante giovani.  Si tratta di terricci non fertilizzati. Le principali marche che vengono proposte sono le BioBizz, Canna e Plagron 

Fra i terricci non fertilizzati ci sono substrati richiesti per esempio dai coltivatori organici che preferiscono controllare la crescita delle loro piante mediante l’applicazione di fertilizzanti liquidi ma anche terricci che derivano da accurate selezioni di tipi di torba, altri con l'aggiunta di vari tipi di fibre e perlite, ecc.

Ti consigliamo sempre di effettuare ordini superiori ai 60,00 euro così riceverai comodamente   i prodotti senza costi di spedizione in tutta Italia.

Considera che i prezzi dei terricci non sono l’unica variabile a valore economico da tenere a mente in quanto una loro scelta adeguata favorisce anche poi lo sviluppo della pianta o del frutto e dunque, in ultima istanza, quella del raccolto. Non improvvisare ma scegli con accuratezza. Se hai dei dubbi o cerchi maggiori informazioni non esitare a contattare PuntoG, il nostro staff ti aiuterà con una consulenza che porta subito al risultato voluto. Chiama ora 345 889 3933 oppure scrivi a assistenza@puntog-shop.com

GESTIONE DELLE TALEE NELLA FASE DI RADICAZIONE

Il processo della propagazione per talea durante la radicazione comporta la necessità di creare l’ambiente più appropriato per ciascuna varietà al fine di favorire lo sviluppo ottimale delle radici. La preoccupazione principale è di prevenire le perdite di acqua della talea finché non ha formato il proprio apparato radicale. In questa fase di deve somministrare acqua a sufficienza, ma senza eccessi. E necessario anche inumidire le talee.

Talee di pianta succulente e le talee legnose senza foglie possono avere bisogno di poca o niente acqua supplementare oltre a quella del substrato leggermente inumidito, che si può somministrare con qualche occasionale nebulizzazione manuale. Possono essere usati dei teli di polietilene per le varietà che richiedono calore e umidità elevata, solamente con qualche bagnatura occasionale per mantenere l'umidità. In molte zone, i sistemi di nebulizzazione vengono usati all'interno delle serre per migliorare il controllo climatico. Per le talee che richiedono ombra durante la fase di radicazione, possono essere usati ombrari fissi o retrattili. La nebulizzazione non viene erogata di notte, poiché le perdite di acqua sono minime quando talee non hanno elevata attività di fotosintesi. Questo dà anche l'opportunità alle talee di asciugarsi durante la notte, riducendo l'incidenza delle malattie e la formazione dei marciumi.

Molte talee rispondono bene al riscaldamento basale durante i periodi più freddi dell'anno, ma questo non è necessario durante i caldi mesi estivi. L'obiettivo è quello di tenere la temperatura alla base della talea più alta della temperatura dell'aria per favorire la radicazione piuttosto che la crescita della vegetazione. Durante tutto il periodo della radicazione saranno prestate le pratiche culturali del caso. Le talee saranno esaminate per controllare problemi di insetti e malattia. Le talee radicate devono essere rimosse dal substrato di radicazione al momento opportuno. Lasciare le talee radicate per un periodo troppo lungo può portare alla marcescenza del sistema radicale che è ancora in pina fase di sviluppo. La vegetazione tenera che si sviluppa sulle giovani talee radicate è anche più soggetta agli attacchi di afidi.Il processo finale della propagazione per talea è la produzione delle giovani piantine in contenitore. Tutti gli sforzi che sono stati profusi nelle fasi precedenti possono essere vanificati se non si pone attenzione alle pratiche culturali corrette da prestare alle nuove piante quando sono ancora giovani. L'obiettivo per il propagatore è quello di consegnare una piantina di qualità ai coltivatori per l'allevamento in contenitore o in campo.  In tutti i passaggi sopra indicati la scelta accurata dei terricci è un passaggio fondamentale per la riuscita dell’intero processo di coltivazione

CONTATTA PUNTOG PER SUPPORTO E CONSULENZA SUI TERRICCI NON FERTILIZZATI

Ti suggeriamo di contattare il team di PuntoG: diamo supporto tecnico ed informativo proprio per tenere conto delle tue specifiche esigenze. Fertilizzanti e terricci svolgono un ruolo fondamentale nella resa del raccolto quindi non vanno solo presi in considerazione per il loro prezzo ma anche per il loro rendimento. Chiama ora 345 889 3933 oppure scrivi a assistenza@puntog-shop.com  

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.